SUBITO DISINFESTAZIONI

  • disinfestazioni
  • deratizzazione

Scarafaggi

Blatta

Si pensa che le blatte abbiano circa 350 milioni di anni e siano quindi le creature più vecchie ancora esistenti sulla terra. La loro sopravvivenza è dovuta alla rapidità dei loro cicli riproduttivi e all'adattabilità a veleni e ambienti.

Sono insetti gregari che svolgono generalmente la loro attività nutrizionale di notte; sono in grado di correre velocemente, alcune di volare o di arrampicarsi su superfici lisce.

Hanno forma estremamente appiattita che consente loro di attraversare fenditure di pochi millimetri e, di nascondersi facilmente.

Si nutrono di vari materiali organici e nutrono la prole rigurgitando gli alimenti già digeriti rilasciando odori sgradevoli.

Sono insetti ubiquitari e vivono a stretto contatto con l'uomo negli esercizi commerciali, edifici pubblici e privati, nelle cantine, fognature o sui cumuli di immondizie, nei porti, sulle navi ed aerei.

Le specie più comuni ed oggetto di controllo sono:

 

Blatta Orientale

blatta orientale, disinfestazione blatte

Blatta orientale: comune scarafaggio nero presente nelle nostre case, arrivandovi dalle condotte di scarico, vive nelle zone più fresche (garage, scantinati, lavelli etc.), ha abitudini notturne ed è un buon corridore.

La Blatta orientalis, oltre ai danni che porta all'uomo nutrendosi delle sue derrate alimentari, trasferisce a queste il disgustoso odore delle sue ghiandole repugnatorie, è ospite intermedio di Nematodi e vettore di Protozoi e di uova di Nematodi e Cestodi, emesse tramite le feci dell'insetto. Le malattie portate dalla Blatta orientalis sono molteplici e pericolose: dalla salmonellosi al colera, causato dal batterio Vibrio cholerae, a fenomeni di dissenteria, legati agli enterobatteri, all'epatite A e alla poliomielite. Inoltre l'insetto libera nell'aria sostanze che possono causare l'insorgere di varie disturbi allergici in persone predisposte a tali patologie.

 

Blatta Germanica

blatta germanica, disinfestazione blatte

Blatta germanica:Questi insetti vivono sia all’aperto che in luoghi chiusi e preferiscono ambienti bui e umidi, sia freschi che caldi. Si sono adattati a vivere negli edifici (in seminterrati, attorno ai tubi dei bagni, negli scarichi delle fognature) nei ristoranti, nelle panetterie, nelle serre e, più in generale, ovunque si preparino o conservino delle derrate alimentari. Sono in grado di spiccare piccoli voli e di arrampicarsi su superfici perfettamente lisce e verticali colonizza facilmente nuovi territori.

Blatta Americana

blatta americana, disinfestazione blatte

Blatta americana: è la più grande del gruppo, con abitudini notturne, ama ambienti caldo umidi. E' usuale trovarla in bar, ristoranti, magazzini di derrate, ma molto frequentemente anche nelle abitazioni, in punti umidi e caldi (per questo chiamata blatta fuochista) come ad esempio tinelli, spazi dietro e sotto frigoriferi o lavatrici, bagni. La loro dieta è onnivora e sono attratti da rifiuti di ogni natura ed ovunque vi sia cibo, carta, feci, tappezzerie. Causano danni non tanto per ciò che mangiano, ma soprattutto per l'inquinamento dei prodotti alimentari che contrattano, impregnandoli di odori caratteristici.

I rischi di infestazione da scarafaggi

Oltre ai danni diretti di contaminazione degli alimenti, questi insetti sono potenzialmente pericolosi perche' in grado di diffondere microbi e organismi patogeni, con cui entrano in contatto vivendo e cibandosi in luoghi malsani come fogne, discariche, pattumiere, latrine, trasportandoli sul corpo, sulle zampe e sulle antenne.

In luoghi a rischio, come abitazioni civili, i magazzini di derrate, gli esercizi di ristorazione, il potenziale di infezioni e contagio e' molto piu' alto e ben piu' pericoloso. Infatti che oltre ai batteri responsabili di gastroenteriti (Escherichia coli) e salmonellosi (Salmonella spp.) gli scarafaggi sono vettori di "Staphylococcus" responsabili di ascessi, "Pseudomonas" che producono infezioni, Shigella, Proteus, Mycobacterium e addirittura Pasterella pestis (rilevata sugli insetti in un focolaio di peste ad Hong Kong) per un totale di ben 48 ceppi di batteri patogeni. Possono inoltre diffondere protozoi, nematodi e cestodi, pericolosi per l'uomo.

Per la disinfestazione blatta non esitate a contattare la nostra attività di Cattolica, vi forniremo i consigli necessari e tutte le informazioni e sulle diverse tecniche di intervento.

Share by: